Dipendenza da Crystal Meth: una droga distruttiva | Clinica VIP Dr Vorobjev
  • Srpski jezik
  • Engleski jezik
  • Francuski jezik
  • Nemački jezik
  • Ruski jezik
  • Španski jezik
  • Italijanski jezik
  • Bugarski jezik
  • Grčki jezik
  • Araapski jezik
  • Iranski jezik
  • Albanski jezik
Menu
Menu

29 Luglio, 2021

Crystal Meth

La Crystal Meth è la forma cristallina della metanfetamina. Si presenta come una polvere bianca, simile al ghiaccio o ai frammenti di vetro, motivo per cui fra i consumatori è conosciuta come “ghiaccio”, “cristallo”, “vetro” o “quarzo”.

In passato, la Crystal Meth veniva usata dalle classi più povere al posto della cocaina. Oggi è diffusa tra persone di diverse estrazioni educative ed economiche. Per esempio, in Corea del Nord, la classe alta la regala per l’Anno Nuovo, la classe media la usa come cura per le malattie, mentre la popolazione povera della Corea del Nord usa la Crystal Meth per ridurre la fame.

Che questa droga sia in testa al consumo di droghe è dimostrato anche dalle statistiche. Secondo un sondaggio recente, ben 27 milioni di persone nel mondo fanno uso di metanfetamina. È particolarmente popolare tra i giovani che cercano un “divertimento selvaggio” alle feste.

Prendendo in considerazione l’uso crescente di Crystal Meth, questo articolo introduce alle conseguenze pericolose del consumo di questa droga, spiega come riconoscere la dipendenza e qual è il metodo migliore per trattarla.

Storia della Crystal Meth

Nel 1893, mentre il mondo scopriva la cocaina e i suoi effetti, Nagai Nagaioshi sintetizzò una nuova sostanza chiamata “efedrina”, dalla pianta cinese Ephedrasinica. Questo chimico giapponese sperava di trovare una cura per l’asma, ma le società farmaceutiche non accettarono la sua scoperta, quindi l’efedrina venne presto dimenticata.

Basandosi sul lavoro di Nagaioshi, nel 1919 il farmacista giapponese Akira Ogata riuscì a sviluppare un processo più semplice e veloce per sintetizzare la Crystal Meth. La sua ricetta venne accettata dalla società britannica Burroughs Wellcome & Co. Grazie a questa società, venne introdotta nella pratica psichiatrica per il trattamento del disturbo da deficit dell’attenzione/iperattività (ADHD).

Tuttavia, non fu fino alla Seconda Guerra Mondiale che la Crystal Meth si diffuse come “Pervitin”, un farmaco contro la stanchezza utilizzato dai soldati tedeschi per rimanere svegli durante le loro missioni notturne. Allo stesso tempo, era conosciuta in Giappone come “Filopon”, e ai piloti kamikaze venivano somministrate dosi particolarmente elevate. I suoi effetti negativi furono scoperti già nel 1940, e includevano comportamenti violenti osservati nei soldati.

Purtroppo, questa scoperta non ne ridusse l’uso. A metà del 20° secolo, la Crystal Meth è stata incorporata nell’Obetrol, un preparato anti-obesità. Nonostante il suo uso continuativo come farmaco considerato benefico per la salute, è stato presto classificato come sostanza psicoattiva illecita.

Il potenziale di dipendenza della Crystal Meth

La Crystal Meth costituisce un grosso problema in tutto il mondo, principalmente a causa della sua produzione semplice ed economica. Gli ingredienti necessari per crearla sono semplici. Per questo motivo, i consumatori imparano rapidamente come realizzarla a casa. Il vero pericolo è il fatto che provoca una dipendenza più forte persino dell’eroina e della cocaina.

 

Una tossicodipendente da metanfetamina sola in una stanza a causa dei danni sociali che la sua dipendenza ha causato.

 

La Crystal Meth viene più comunemente fumata, sebbene possa anche essere sniffata, assunta per via orale o mediante iniezione endovenosa. La Crystal Meth rilascia grandi quantità di dopamina, migliorando l’umore, quindi subito dopo averla consumata una persona prova un’euforia intensa, il cosiddetto flash. Gli effetti durano a seconda della modalità di somministrazione. La durata più lunga dell’effetto è quando la sostanza viene ingerita, da 15 a 20 minuti; se sniffata, il piacere scompare dopo 5 minuti.

L’effetto dura molto meno di quanto il livello di droga nel sangue scenda, e se i consumatori assumono una nuova dose, la tolleranza si sviluppa in pochi minuti, il che lo rende un farmaco molto pericoloso.

I sintomi e i segnali della dipendenza da Crystal Meth

Un tossicodipendente da Crystal Meth abusa della sostanza a causa dell’euforia che prova, ma questa droga causa una serie di effetti spiacevoli. Possono presentarsi i seguenti segnali e sintomi dell’uso di Crystal Meth, che indicano l’esistenza della dipendenza.

Se noti uno dei seguenti sintomi di assunzione di Crystal Meth in qualcuno che conosci, potrebbe indicare problemi di dipendenza:

  • Difficoltà a dormire
  • Perdita di peso a causa della diminuzione dell’appetito
  • Maggiore energia e loquacità
  • Aumento della frequenza cardiaca
  • Respiro accelerato
  • Graffi, ferite e cicatrici dovuti a parossitosi delirante
  • Cattiva salute dentale e malattie gengivali
  • Tremori
  • Cambiamenti comportamentali, come aggressività o irritabilità
  • Mancanza di igiene adeguata e trascuratezza dell’aspetto
  • Ricerca frequente di denaro o furti

Richiedi un consulto online gratuito per scoprire come tu o un tuo caro potete gestire questi sintomi >>>

Effetti dell’abuso di Crystal Meth

 Anche se i sintomi dell’astinenza da cocaina sono considerati i più gravi, la Crystal Meth lascia gravi conseguenze, con un esito spesso fatale. È molto importante che i tossicodipendenti cerchino di smettere di consumare la droga il prima possibile, perché gli effetti del suo uso possono essere devastanti. Questi includono gli effetti collaterali a breve o a lungo termine della Crystal Meth.

Effetti a breve termine della Crystal Meth

Gli effetti collaterali a breve termine della Crystal Meth includono:

  • Perdita di appetito
  • Sudorazione eccessiva
  • Digrignare i denti (bruxismo)
  • Aritmie
  • Cambiamenti nella pressione sanguigna, sia aumento che diminuzione
  • Cambiamenti nelle abitudini intestinali, sia diarrea che costipazione
  • Aumento della temperatura corporea
  • Vista compromessa
  • Irritabilità

Effetti a lungo termine della Crystal Meth

I danni che la Crystal Meth può provocare a vari sistemi dell’organismo non dovrebbero mai essere sottovalutati. Questi possono essere molto gravi, e molti effetti della Crystal Meth possono alterare notevolmente la qualità della vita di una persona o portare alla morte.

  • Sistema nervoso centrale: inizialmente, l’azione psicoattiva accelera la funzione dell’intero organismo, aumenta l’attività fisica e la vigilanza. Per questo ne fanno spesso uso gli studenti e i lavoratori abituati agli straordinari. Tuttavia, l’uso a lungo termine riduce il livello di dopamina nel cervello. Questo provoca danni alle terminazioni nervose e la comparsa di sintomi simili a quelli del morbo di Parkinson.

È stato anche dimostrato che la dipendenza da metanfetamine causa condizioni psicologiche come depressione e ansia in coloro che ne abusano a lungo termine. Le persone che fanno uso di Crystal Meth possono anche mostrare sintomi psicotici come paranoia, allucinazioni e deliri.

  • Cardiovascolare: il battito cardiaco accelerato e l’ipertensione portano a danni permanenti ai vasi sanguigni del cervello e aumentano il rischio di ictus cerebrale. Le aritmie cardiache possono anche portare a una funzione cardiaca inefficace e causare l’infarto.
  • Respiratorio: allo stesso tempo si verificano problemi nel sistema respiratorio. Si verificano principalmente in coloro che fumano metanfetamine. C’è un aumento del rischio di polmonite e insufficienza respiratoria.
  • Dentale: a causa del bruxismo, della secchezza delle fauci e della negligenza nell’igiene personale, i tossicodipendenti possono sviluppare una serie di problemi dentali, che causano la “bocca da metanfetamine”. Questo è caratterizzato da caduta dei denti e gravi carie. Può presentarsi una serie di problemi dentali.

Infettivo: i tossicodipendenti da Crystal Meth sono soggetti a malattie infettive, in particolare ai virus a trasmissione sessuale, perché sperimentano cambiamenti nella libido, sono più impulsivi e hanno scarsa capacità di giudizio. Questo può causare l’epatite, l’HIV e altre infezioni. La condivisione degli strumenti per fare uso di droga è un’altra via attraverso la quale si possono contrarre queste infezioni.

Una dipendente da metanfetamine in ospedale per aver sviluppato gravi conseguenze dall’abuso di Crystal Meth.

 

Opzioni di trattamento della dipendenza da Crystal Meth

Un tossicodipendente non dovrebbe provare a smettere di fare uso di Crystal Meth da solo. Una sospensione improvvisa senza supervisione può provocare sintomi di astinenza gravi ed estremamente spiacevoli. Per questo, il trattamento della dipendenza da Crystal Meth dovrebbe essere eseguito in un centro di trattamento appropriato per garantire una disintossicazione sicura, efficace e indolore.

  • Trattamento ambulatoriale: prevede che il paziente si rechi presso il centro di trattamento dalla sua residenza durante la giornata. Può essere un’opzione pratica per i pazienti indaffarati che non possono prendere tempo dal lavoro. Tuttavia, è meno efficace in quanto i fattori di stress e le fonti di Crystal Meth rimangono accessibili.

 

  • Trattamento in ospedale: è l’opzione consigliata e il mezzo più efficace per il recupero dalla Crystal Meth. Il paziente risiederà nella struttura per tutta la durata del trattamento. Sarà costantemente sorvegliato da un team medico esperto e tenuto il più sicuro possibile.

Come fare il primo passo nel trattamento della dipendenza da Crystal Meth

Al fine di prevenire pericolosi problemi di salute, il trattamento della dipendenza da Crystal Meth in ospedale è necessario. Presso la clinica VIP Vorobjev vengono applicati metodi moderni di trattamento della dipendenza, che vengono stabiliti sulla base delle condizioni psicofisiche del paziente.

Applichiamo una disintossicazione indolore. In questo modo, questa fase del trattamento della Crystal Meth diventa più confortevole per il paziente, poiché si evitano i difficili sintomi fisici dell’astinenza, così come gli episodi depressivi.

La clinica ha fatto un passo avanti anche nel trattamento della dipendenza mentale, con il suo rivoluzionario trattamento con ibogaina. È una sostanza naturale che influenza i recettori nel cervello che sono sotto l’effetto della Crystal Meth. Allo stesso tempo, l’ibogaina ha un effetto psicoterapeutico che aiuta il paziente a vedere il lato negativo della Crystal Meth, il che elimina completamente il desiderio di continuare a farne uso dopo una sola sessione di terapia.

Oltre a metodi di trattamento unici e a un team di medici esperti e apprezzati in tutto il mondo, offriamo anche alloggi di lusso con camere arredate in stile moderno, oltre all’alloggio per i familiari che accompagnano il paziente durante il trattamento. A tale scopo sono disponibili anche una palestra, una piscina e una vasca idromassaggio.

 

Un tossicodipendente da Crystal Meth trova la gioia nell’aver finalmente smesso di fare uso di Crystal Meth.

 

La cura di ogni paziente è fondamentale. Per questo il personale della clinica VIP Vorobjev rispetta la privacy dei pazienti in ogni istante, anche dopo aver completato il trattamento con successo. Inoltre, il paziente viene sorvegliato anche un anno dopo la dimissione per assicurarsi che tutto vada per il meglio.

È importante capire che la Crystal Meth non vale l’euforia che provoca. Gli effetti collaterali delle metanfetamine possono essere catastrofici nella vita di un tossicodipendente. Prima il paziente riesce a guarire, meglio è. E noi siamo qui per aiutarlo. 

Richiedi un consulto online gratuito per sapere di più sul programma di trattamento e come iniziare la disintossicazione >>>

Domande frequenti 

Come viene utilizzata la Crystal Meth?

Ci sono vari modi di abusarne, di conseguenza è difficile scoprire se qualcuno ne fa abuso. Può essere ingerita, ridotta in polvere e sniffata, iniettata o fumata. Coloro che la iniettano o la fumano di solito hanno degli strumenti che lo consentono, e questo può essere un indicatore della dipendenza.

Qual è l’età media di un consumatore di Crystal Meth?

La maggior parte delle persone inizia a fare uso di questa droga nei vent’anni, con un’età media di 23 anni nel 2016. L’utente tipico ha solitamente tra i 19 e i 30 anni.

È impossibile sconfiggere la dipendenza da Crystal Meth da soli?

No, non è impossibile. Ma, certamente, la dipendenza rende difficile la vita senza droga per un tossicodipendente. Anche se le persone cercano di smettere di usarla, i sintomi dell’astinenza da Crystal Meth, insieme al desiderio di farne uso, possono diventare insopportabili, cosa che alla fine porta a una ricaduta.  

 

Pubblicato 29 Luglio, 2021,
dal team della Clinica Dr Vorobjev

Condividi questo articolo:

 

Clinica per le malattie da dipendenza Dr Vorobjev

Controllare la tua vita e le aspettative realistiche delle tue sfide quotidiane sono fondamentali per ridurre lo stress.

— Josh Billings
Chiamate subito (WhatsApp)
Call Now Button